COMUNITA’ LA GABBIANELLA

La Comunità vuole offrire un riferimento stabile dal punto di vista affettivo, proponendo esperienze di collaborazione, partecipazione e responsabilizzazione positivamente coinvolgenti ed educative per il fanciullo, cercando di favorire inoltre un lavoro di rielaborazione dei vissuti problematici. Elemento centrale del lavoro progettuale ed operativo sono quindi le esigenze psicopedagogiche del bambino. Nel concreto la Comunità si configura come una struttura di passaggio tra situazioni di vita inadeguate e il ritorno nella propria famiglia (qualora vengano superate le difficoltà che hanno determinato l’allontanamento), o l’inserimento in un’idonea famiglia affidataria (quando non sia possibile a breve termine il rientro nel proprio nucleo d’origine). Pertanto la Comunità viene ad essere una tappa provvisoria durante la quale anche la famiglia di provenienza del bambino può trovare adeguati interventi di sostegno.

La Comunità Educativa La Gabbianella – gestita da Abibò – vuole essere una risposta al disagio del bambino in difficoltà familiare. L’accoglienza si caratterizza secondo un indirizzo socio-culturale volto alla deistituzionalizzazione del minore, e, nell’ambito di un’apposita organizzazione gestionale e strutturale, l’équipe educativa punta a ricreare nel vissuto quotidiano dei piccoli ospiti e nel loro percorso educativo un clima simile a quello familiare.
Ogni ospite è seguito secondo un Progetto Educativo Individualizzato. L’équipe educativa è composta da figure professionali adeguate e al bisogno si avvale della collaborazione di professionisti esterni, così da offrire un servizio educativo professionalmente qualificato e commisurato agli specifici bisogni dell’utenza.